Crea sito
La morte del Profeta
La morte del Profeta
Posted 1188 giorni ago

Muhammad
(pace e benedizione su di lui)
La
morte del Profeta (*)
Era
l’8 Giugno del 632, 11esimo anno dell’Egira quando il Profeta
(*) tornato a casa dopo aver pregato presto in moschea, coricato
sulla stuoia distesa…

Diritti della Donna nell’Islam
Diritti della Donna nell’Islam
Posted 1007 giorni ago

Prima della venuta dell'Islam in molte parti del mondo la donna era vista come una creatura divina di secondo grado e non aveva nessun diritto. In una situazione di questo…

Diritti della Donna nell’Islam
VARI RACCONTI SUL TIMORE DI DIO
VARI RACCONTI SUL TIMORE DI DIO
Posted 1007 giorni ago

 

 

 

E molto difficile riuscire a ricordare tutto quanto è stato detto nel Corano e negli Hadith sull'importanza del timore di Dio.

Si può però cappire che il timore di Dio è…

VARI RACCONTI SUL TIMORE DI DIO
Il Sermone d’Addio del Profeta Muhammad (pbsl) (Khutbat al-Wada`)
Il Sermone d’Addio del Profeta Muhammad (pbsl) (Khutbat al-W…
Posted 1009 giorni ago

Il Sermone d'Addio del Profeta Muhammad (pbsl) (Khutbat al-Wada`)
Mentre sedeva sul suo cammello Qaswa, egli pronunciò questo sermone sul Monte Arafat:Dopo avere lodato e reso grazie ad Allah (swt), disse:

“Gente,

ascoltate…

L’Islam in Italia
L’Islam in Italia
Posted 1030 giorni ago

L’Islam in Italia

 

Passato e presente della presenza musulmana in Italia
La seconda religione in Italia
 

Soprattutto a causa del forte afflusso di immigrati degli ultimi anni, la religione dell’Islam è oggi in…

Il Corano e le sue sure: affinità con la Bibbia
Il Corano e le sue sure: affinità con la Bibbia
Posted 1030 giorni ago

Il Corano e le sue sure: affinità con la Bibbia

 

Testi sacri a confronto: Corano contro Bibbia
Le origini comuni dei due libri
 

Pur essendo per alcuni versi molto differenti tra loro, Cristianesimo…

Suppliche della mattina-athkar sabah
Suppliche della mattina-athkar sabah
Posted 1038 giorni ago

Mattina Remembrance

1 - أصبحنا وأصبح الملك لله والحمد لله, لا إله إلا الله وحده لا شريك له, له الملك وله الحمد, وهو على كل شيء قدير, رب أسألك خير ما…

Le Message (ar-risala) فيلم الرسالة
Le Message (ar-risala) فيلم الرسالة
Posted 1053 giorni ago

Le Message (ar-risala) فيلم الرسالة

La festività Eid-ul-Fitr
La festività Eid-ul-Fitr
Posted 1179 giorni ago

La festività Eid-ul-Fitr

Il primo giorno del mese di Shawwal, dopo la fine del digiuno di Ramadan, si celebra l’Eid-ul-fitr, la festa per la fine del digiuno. L’Eid è un giorno…

L’imposta Zakàt-ul-Fitr
L’imposta Zakàt-ul-Fitr
Posted 1179 giorni ago

L'imposta Zakàt-ul-Fitr

E’ dovere di tutti i musulmani fare in modo che i poveri della comunità non siano trascurati ed abbandonati, soprattutto durante il mese del digiuno. L’Islam richiede che tutti…

PreviousNext

Zaccaria (Zakaria), Giovanni Battista (Yahia)

Zaccaria
(Zakaria), Giovanni Battista (Yahia)

Il
padre di Zaccaria (pace su di lui), chiamato Badhan, era della
stirpe dei profeti. Imràn ben Mathan, padre di Maria (Maryam), era
discendente di Salomone, figlio di Davide. La moglie di Imràn,
madre di Maria, si chiamava Anna (Hanna) e aveva una figlia maggiore
chiamata Ashbaa, sposata con Zaccaria. Anna era già in età
avanzata e non sperava più di avere figli quando ebbe Maria. Fu un
miracolo di Allah, perché Maria sarà la futura madre del Messia.

 

“Quando
la moglie di Imràn disse: ‘Mio Signore, ho consacrato a Te quello
che è nel mio ventre. Accettalo da parte mia. In verità Tu sei
Colui che tutto ascolta e conosce!’. Poi, dopo aver partorito,
disse: ‘Mio Signore, ecco che ho partorito una femmina’: ma
Allah sapeva meglio di lei quello che aveva partorito. ‘Il maschio
non è certo simile alla femmina! L’ho chiamata Maria e pongo lei
e la sua discendenza sotto la Tua protezione contro Satana il
lapidato’.

 

L’accolse
il suo Signore di accoglienza bella, e la fece crescere della
migliore crescita. L’affidò a Zaccaria e ogni volta che egli
entrava nel santuario trovava cibo presso di lei. Disse: ‘O Maria,
da dove proviene

 

questo?’.
Disse: ‘Da parte di Allah’. In verità Allah dà a chi vuole
senza contare’.”

 

(Sura
III, V. 35/37)

 

Anche
Zaccaria ormai era in età avanzata e sua moglie non poteva avere
figli, perché sterile. Allora Zaccaria chiese ad Allah un figlio:

 

“Zaccaria
allora si rivolse al suo Signore e disse: ‘O Signor mio, concedimi
da parte Tua una buona discendenza. In verità Tu sei Colui che
ascolta l’invocazione’.”

 

(Sura
III, V. 38)

 

Il
Creatore lo esaudì e così nacque Giovanni battista (pace su di
lui).

 

“Gli
angeli lo chiamarono mentre stava ritto in preghiera nel Santuario:
‘Allah ti annuncia Giovanni, che confermerà una parola di Allah,
sarà un nobile, un casto, un Profeta, uno dei devoti’. Disse:
‘O mio Signore, come mai potrò avere un figlio? Già ho raggiunto
la vecchiaia e mia moglie è sterile’. Disse: ‘Così! Allah fa
quel che vuole’. ‘Signore, disse Zaccaria, dammi un segno’.
‘Il tuo segno, disse Il Signore, sarà che per tre giorni potrai
parlare alla gente solo a segni. Ma ricorda molto il tuo Signore e
glorificaLo al mattino e alla sera’.”

 

(Sura
III, V. 39/41)

 


‘O Giovanni, tieniti saldamente alla Scrittura’. E gli demmo la
saggezza fin da fanciullo, tenerezza da parte Nostra e purezza. Era
uno dei timorati, amorevole con i suoi genitori, né violento, né
disobbediente. Pace su di lui nel giorno in cui nacque, in quello
della sua morte e nel Giorno in cui sarà resuscitato a nuova
vita”.

 

(Sura
XIX, V. 12/15)

 

Sin
da bambino Giovanni pregava molto, andava spesso in moschea ed era
molto sensibile. Era cugino di Gesù che aveva circa la sua età.
Una volta adulto incominciò a predicare.

 

Un
giorno gli chiesero per conto del re del suo tempo se era giusto
sposare una nipote, il Profeta gli disse che era vietato. La nipote
ebrea del re insisteva nel volerlo sposare, allora disse: “Se vuoi
sposarmi devi tagliare la testa a Giovanni”, così lo uccisero.
Dopo Giovanni decisero di ammazzare anche Zaccaria, lo inseguirono,
il Profeta trovò rifugio in un albero, ma il Diavolo come al solito
intervenì, prese un lembo dell’abito di Zaccaria in modo che lo
vedessero, così segarono l’albero con il Profeta. Ma Allah non si
dimentica mai di chi pecca gravemente.

<==
==>

 

La Storia dei Profeti